Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Domenica 11 Dicembre 2016

L’Oriente incontra l’Occidente sul sentiero francescano per una nuova civiltà di Pace

Assisi (Pg). Il “MANDIR”  della PACE (in sanscrito vuol dire tempio), fondato da GABRIELLA LAVORGNA,rete internazionale di volontariato che si adopera per la promozione di servizi culturali, sociali e umanitari, aventi per scopo il risveglio della coscienza e lo sviluppo di una educazione alla Pace, con il sostegno e la collaborazione dell’ OSSERVATORIO DEL DISAGIO, fondato e presieduto dal Prof. ANTONIO LO IACONO,  con il patrocinio dei Comuni di Assisi e di Valfabbrica , del Comune di San Leo,(accomunati dal sentiero francescano),dell’Americas International Special Events ,dell’Italian Friends of the Bibliotheca Alexandrina Unesco, del Cesvol di Perugia, con la partecipazione dell’UPF Peace Foundation, la Federazione Yoga, l’Ass.ne Issup for Peace, Fraternity, l’Ass.ne BAHA’I di Perugia, il Centro Buddhista per la pace, il Centro Baktivedanta, Assisi for PeaceTv, ed altre associazioni, convergenti sui medesimi obiettivi, promuoverà dal 10 al 12 settembre p.v., la XIII edizione del meeting ”l’Oriente incontra l’Occidente sul sentiero francescano per una nuova civiltà di Pace”, in concomitanza della tragica ricorrenza della data dell’11 settembre 2001, per determinare nuovi orizzonti, attraverso i domini della cultura, dell’arte, della scienza, della salute, dell’ecologia, dell’etica, dell’economia  e del dialogo tra differenti fedi e culture, al fine del raggiungimento degli obiettivi prefissi,  in un percorso di maturazione collettiva tra popoli da Oriente ad Occidente, uniti dall’intento di sviluppare un processo di Pace.


Oriente e Occidente, sempre meno due mezze mele antitetiche, una ad integrazione dell’altra per completezza, con aspetti diversi, talvolta distanti, di un unità basica, per una conoscenza più diretta attraverso un confronto e un mutuo scambio nella ricerca di attirare ciascuna il meglio dell’altra, attingendo alla fonte di antiche saggezze. In Cristo e Krishna (o Christna) troviamo una correlazione anche nella radice etimologica degli appellativi individuali e, pur nelle differenti forme, un’unità comune con la coscienza Cristica, espressa durante la loro permanenza nella forma fisica. La sete occidentale delle profonde radici “spirituali” dell’Oriente, l’attrazione individuale dell’Ovest da parte dell’Est del mondo, preparano forse oggi a produrre per il nuovo futuro della terra un seme per il fiorire di un unica casta, quella dell’umanità generata da una unica fonte e di un individuo completo e consapevole della sua propria natura di “Essere di  Luce”.

L’evento“L’ORIENTE INCONTRA L’OCCIDENTE” nasce nel 1998 ad Assisi, patria di San Francesco, simbolo di ecumenismo e di Fratellanza Universale, con lo scopo di avviare un dialogo costruttivo tra due mondi, rispettandone la diversità … ma anche tra due emisferi … quelli celebrali, per giungere ad un’integrazione propositiva e cooperativa delle due polarità: razionale ed intuitiva, come generatori di un’identità più armoniosa dell’individuo e delle società. La Rassegna si propone di offrire una serie di spunti di riflessione, nel rispecchiare gli ideali del “Sentiero”, testimonianza dell’atteggiamento di Francesco verso il mondo e le creature, per rafforzare i valori universali di umiltà, di contatto con la natura e di fraternità con tutto il creato per un  nuovo tempo d’amore. Le tre giornate saranno inoltre ricche di appuntamenti con numerose conferenze, dibattiti, convegni, proiezioni di documentari, workshop e mostre d’arte e vedrà la partecipazione di qualificati relatori del mondo scientifico-culturale, autorità civili e religiose.

In particolare la giornata dell’11 settembre, appuntamento significativo per il “Mandir della Pace”, per il suo impegno di Cooperazione tra popoli da Oriente ad Occidente, sarà degnamente commemorata, per non dimenticare le vittime del massacro delle Torri Gemelle di New York, con una significativa cerimonia che si estrinsecherà in tre momenti culminanti: la prima all’Eremo delle Carceri, con l’Accensione della Fiaccola della fratellanza tra i Popoli, accompagnata da preghiere e meditazioni con i rappresentanti delle varie religioni, cui farà seguito una tavola rotonda interreligiosa, nella Sala della Conciliazione del Comune di Assisi, di riflessioni sulla ricerca di una sicurezza condivisa, per costruire un ponte di unione tra le differenti culture, ed infine una cerimonia conclusiva sulla Piazza del Comune con una Cerimonia di Purificazione e Pace nel mondo, per una tangibile testimonianza di Unità di intenti nello sviluppo della cultura per una nuova civiltà di Pace.

Info: Comitato Operativo Mandir
Gabriella Lavorgna (organizzazione e coordinamento generale) Info  e prenotazioni:  www.shantimandir.org   e-mail: shantij@live.it  – Cell.368.7559275.
Gianna Filetti (Rapporti con le istituzioni – Coordinamento Ufficio Stampa) Cell.3394343422.
Anna Maria Bonanni – Anna Maria Bernassola – Francesco Lavorgna (Segreteria-Accoglienza).
Feliciana e Lucia  Di Spirito (Arte e Spiritualità – Coordinamento mostra “Artisti di Pace”) – Uff. Stampa Cell.3939338685

[Fonte: UmbriaOnLine.com]

PROGRAMMA DI MASSIMA
Assisi – Cenacolo Francescano

Venerdì  10 settembre
Ore 15.00 Sezione: Arte/Spiritualità ” Il messaggio dell’universo vivente nella pittura multidimensionale”
Inaugurazione rassegna di arti visive (pittura, scultura, fotografia) – Presentazione di Fattino Tedeschi (critico d’arte) degli artisti:
Adriano Maraldi -Michelangelo Magnus- Patrizia Patti – Umberto Pettinicchio – Renata Spuria – Antonio Barrella – Emanuela Siani – Piero Sirianni (mostra fotografica sul Tibet) – Nino Carmine Pitti (I colori e la  magia dell’India) -Raffaella Corcione-Olimpia Pozzi-Maria Teresa e Renato Nisticò-Lucia Di Spirito

A 100 anni dal futurismo nasce il R.A.O. (Reality Art Open), una Sinergia artistica per la solidarietà. Presentazione a cura di Michelangelo Magnus (creativo, pittore e scrittore).
***
Ore 15.30/16.30 Presentazione Convegno e le sue finalità:
Gabriella Lavorgna (Presidente del Mandir della Pace), Prof. Antonio Lo Iacono (Pres. ODI).
Sezione Rapporto Uomo – Natura – Ambiente
“Cun tutte le creature“- Sacralità della terra e della natura – Orientamenti scientifici e umanistici: non ci può essere un’efficace economia se non si opera secondo la più corretta ecologia. Alla base dell’ecologia c’è la visione olistica dell’uomo, illuminata dalla sua natura spirituale che lo ricongiunge alla vera essenza della vita.
Tavola rotonda “Minaccia planetaria d’inquinamento delle risorse di prima necessità per la sopravvivenza delle Specie terrestri
Interventi:
Dr. Mario V.Grzini (Executive Director Eco Sustainable Developments Pty Ltd and Envirotechnologies Ltd) Pioneer in leading edge environmentally sustainable products, technologies and projects with specific focus on ecology, environment and sustainability;
Ing.Giuseppe Calogero( Esperto di relazioni industriali a livello internazionale, Presidente e di Amministratore Delegato di molte industrie con prodotti a forte contenuto tecnologico:
Dr. Sergio Bovini Revoyera (Pres.L.A.C-abolizione Caccia )

Ore 17.00/19.30-Sez.”Scienza ed evoluzione della coscienza “
Tavola rotonda “L’evoluzione psichica e spirituale della coscienza umana:il risveglio della consapevolezza
Moderazione e intervento : Prof.Antonio Lo Iacono(Psicoterapeuta-Pres.Osservatorio del disagio O.D.I):Il disagio nella Comunità Umana:Cambiamento di coscienza per un’etica comportamentale
Dott. Daniel Lumera (Dottore in Scienze Naturali, scrittore, Fondatore della Coscienza Solare) – Coscienza Solare: il modello del Sole come disciplina evolutiva.
Prof. Alessandro Bertirotti (docente di Antropologia della Mente, Università degli studi di Firenze) – La mente ama: per diventare ciò che siamo con gli affetti e la propria storia.
Paola Giovetti (giornalista – scrittrice) – “2012: Fine del mondo o la fine di un mondo?”
Holger Kersten (teologo-storico delle religioni)-autore del libro:”La vera vita di Gesu’in  India”) La saggezza dell’Oriente nell’insegnamento del Cristo Cosmico.
Guido Guerrera (scrittore – esoterista)”San Francesco e il misticismo Sufi “
Prof. Kota Rao (docente di Fisica nucleare – ricercatore spirituale Vedanta): Nei Veda le origini dell’Universo – la Scienza dell’Uno.

Ore 20.00 – Pausa cena

Ore 21.15 Incontri di Etnoscienze
“Culture a Confronto Tra Oriente e Occidente nel significato archetipo del simbolismo“
Relazioni su esperienze circa il rapporto uomo/terra e il rapporto uomo/cielo vissute nei luoghi di “potere”a forte concentrazione energetica. L’archeologia e la geometria sacra assolvono il delicato compito di riconoscere il significato archetipale dei simboli per condurre l’umanità in un contesto più ampio di conoscenza spirituale.
Tavola rotonda. Interventi:
Prof.ssa Anna Manfredi Civitillo sul tema “Rennes le Château: così in alto così in basso“con proiezioni di immagini. La relazione, attraverso il supporto d’immagini di monumenti e luoghi del Sud della Francia, tenterà di fornire nuove interpretazioni della figura della Maddalena e del mistero del Sacro Graal, comparando i simboli con quelli presenti nelle culture antiche nel culto della Grande Madre e dei miti archeo-astronomici.
M. Grazia Lopardi (Avv. – scrittrice) – “Sator: I Templari e l’architettura  sacra”
Gabriella Fabiani: Alchimia, tradizione iniziatica e misteri svelati nel mosaico di Otranto di San Pantaleo. Importanti verità ricercate dall’uomo, rivelate da un mosaico del XII secolo dove si evince il cammino di Colui che chiamiamo Dio che si intreccia con l’evoluzione dell’uomo sulla Terra determinandone la crescita spirituale.

***
Sabato 11 settembre
Ore 9.30/12.30
Sez.Spiritualità/Ben-Essere
Manuela Pompas (scrittrice – giornalista – esperta di discipline esoteriche) Testimonianza e intervento:  Per non dimenticare l’11 settembre – ”Una catena di luce“.
Fiorella Pallas(Fondatrice Mii Amo-metodo innovativo di terapia vibrazionale): Particelle frequenze e campi elettromagnetici: Come usarli per amplificare,  proteggere e potenziare il corpo di luce
Prof. Domenico Scoglietti (Pres. Issup – medico omeopata).
Emanuela Siani – Triplo salto quantico – Last minute per le Fondamenta di una consapevolezza totale.
Amadio Bianchi (Pres. Fed. Yoga http://www.cysurya.milano.it/libro_amadio.JPG): “La disciplina dello Yoga per scoprire la divinità interiore”
Vittoria Fornari(Indom-Istituto Maitri Discipline olistiche e naturali):Mandala:il cerchio e il quadrato-simbolo e mappa dell’Essere.”(Riconnettersi alla fonte di tutta quella ricchezza di strumenti mentali e non, che costituisce la vera “ossatura” della concezione olistica dell’uomo e del mondo)

Dr.ssa Maria Consiglia Santillo(Psicologo, Psicoterapeuta ad orientamento Psicoanalitico,  Psiconcologo – Centro Studi Psyché)”Svadhyaya tra biologia, psiche e coscienza: la conoscenza di sè alla  base del processo di “integrazione” quale presupposto della  “integrità” psico-somatica.”

Dr. Guido Di Matteo (medico-psicoterapeuta) – “Medicina psicospirituale per vivere sani in un mondo malato “.
Maurizio Di Massimo: Lo Yoga e l’ayurveda per un’ecologia dell’uomo e del pianeta; Le piante come strumento di guarigione e di risveglio spirituale (Aushadhi).
Elisabetta Liguori:
Anima Mundi: l’Universo vivente presentato dal Dr. Francesco Borrelli (Pres. Ass. ne  Pax Cultura).

Ore 15.00 – Eremo delle Carceri
Accensione della Fiaccola della Fratellanza tra i popoli. Meditazione, mantra e preghiere di tutte le religioni.
Ore 16.00/18.30 – Sala della Conciliazione del Comune di Assisi
Saluto del Sindaco Claudio Ricci e delle autorità presenti. Cerimonia di commemorazione delle vittime del massacro delle Twin Towers
TAVOLA ROTONDA INTERRELIGIOSA
11 SETTEMBRE 2001/2010: DAL MASSACRO DELLE TORRI GEMELLE RIFLESSIONI DI DIDATTICA DELLA PACE E DELLA NON VIOLENZA ALLA RICERCA DI UNA SICUREZZA CONDIVISA.

“La sicurezza condivisa mette a fuoco la fondamentale interrelazione tra le persone e con l’ambiente; include anche un rispetto generale per l’interconnessione e la dignità di ogni forma di vita e riconosce il fatto essenziale che tutti vivono in un unico mondo e che per superare la violenza sia necessaria e possibile la giustizia con capacità di compassione e di perdono”. Queste parole dell’appello dei leader religiosi del mondo, riuniti alla Conferenza Mondiale di Kyoto nel 2006, esprimono il senso della tavola rotonda interreligiosa.
Interventi
•    Guido Guerrera (giornalista  – scrittore – esperto di storia delle religioni e del misticismo sufi),
•    Holger Kersten (teologo – storico delle religioni e autore del libro “Jesus lived in India “)-Presentazione e
•    traduzione di Paola Giovetti,
Padre Ernesto Piacentini (teologo francescano),
•    Bdel Qader M’hd Abdel Latif (Imam Perugia)
•    Eva Ruth Palmieri (presidente D.I.A.L.O.G.U.E.),
•    Venerabile  Lama Miniyag Rinpoche  (Pres. Centro buddista per la Pace),
•    Bhai Hari Singh Khalsa (Comunità indiane Sikh in Italia),
•    Guido Morisco (comunità Baha’i),
•    Swami Suryananda Saraswati (Pres. Fed. Yoga),
•    Jacopo Nuti (Centro Baktivedanta),
•    Yaya Pallavicini (Pres. Coreis – Centro islamico).
Padre Antony Elenjimittam (discepolo di Gandhi).
Conclusioni a cura di Enzo Decaro (Esperto di filosofie orientali – Vice Presidente Fondazione “Mandir”).
Premio “Mandir della Pace”:
1) Al Comune di Assisi – una significativa scultura dal titolo “11 settembre” dell’artista di Pace  Adriano Maraldi.
2) Al Museo delle Twin Towers di New York – L’opera a tecnica mista è stata realizzata a 4 mani dal Maestro Ennio Bencini e dall’artista concettuale Massimo Colangelo (alias Michelangelo Magnus
Madrina della serata: Solvi Stubing (attrice – giornalista  – produttrice cinematografica).
Al termine sulla Piazza del Comune :

Ore 18.30/19.30
Cerimonia di Pace nel mondo e purificazione a cura dei Monaci tibetani del GADEN SHARTSE NORLING MONASTERY .
Con il sostegno e la benedizione del Dalai Lama questa è una cerimonia speciale di purificazione, realizzata dai monaci nei luoghi pubblici e all’aperto.Questo servizio apporta alle persone pace e liberazione, tanto all’individuo quanto alla città e in conseguenza al mondo.In questa cerimonia si invoca il Buddha Della Purificazione, conosciuto come il signore Vajravidharan, invitandolo a pulire e purificare questo luogo sulla terra. I monaci pregano per un lungo periodo di tempo, meditando e utilizzando gli strumenti che aiutano la purificazione e la pulizia dalle forze negative, come ad esempio catastrofi, terremoti, violenze, malattie mentali e altre calamità. Questa cerimonia  porterà felicità,pace e salute.

Ore 21.30
“I sentieri dell’anima tra Oriente e Occidente: un viaggio tra emozioni diverse”
(Performance di poesia, musica e danza etnospirituale)
Presentazione e conduzione: Paola Zanoni (giornalista tv)
“FRANCESCO, IL CAMMINO DELL’AMORE UNIVERSALE”, LETTURA A 4 VOCI DEDICATA AL MESSAGGIO DI SAN FRANCESCO D’ASSISI.
-testo di GUALTIERO SCOLA (attore e regista teatrale) liberamente ispirato alle fonti francescane, a discorsi di Ghandi, di Madre Teresa, da poesie di Tagore e da altri lavori artistici dedicati alla figura e all’insegnamento del Santo. Il progetto di lettura per San Francesco nasce come sintesi dell’esperienza da parte di Gualtiero Scola nella preparazione, collaborazione alla scrittura, ed infine nella messa in scena ed interpretazione dello spettacolo di grande successo e richiamo popolare: “La Lauda Di Francesco” con Angelo Branduardi.
“… ascoltateci, ascoltate noi umili, mendicanti, noi … vestiti di niente,ascoltateci perché siamo fratelli sotto quest’unico cielo …”

“Alchimia dei suoni con strumenti orientali”
Gianni Ricchizzi (musica indiana con il Sitar) – Oscar Bonelli (musica tibetana con strumenti orientali) –
Antun Blazevic (Associazione culturale THEATRE ROM): Poesia“Speranza”
Franca Sebastiani (cantante lirica) Omaggio a Francesco – Marcella Croce De  Grandis (soprano) ”Fratello sole sorella luna”- Antonella Pagano (poetessa)-Sara Pastore(cantante lirica armena)-Giuseppe e Silvio  Tattoli(Duo Conoglobalis)”Siamo tutti diversi)
***
Domenica 12 settembre
Ore 9.30 Sezione Etica/Economia/Valori Umani
Tavola rotonda: “L’econometica  per  la qualità della vita”
Interventi:
Prof. Nino Galloni (economista),
Prof.Stefano Lo Parco(Pres.Dimensione Europa)
Avv. Vittorio  Marinelli (Pres. European Consumers),
Edoardo Conte (Pres. Fraternity);
Marina Casa (sociologa) – Componente del direttivo dell’Associazione di sociologia professionale – Regione Lazio (A.I.S.P. Lazio). Collaboratore di cattedra presso la Facoltà di scienza della comunicazione, Università degli Studi di Roma, La Sapienza – Per una nuova società: un viaggio dall’ “io” al “noi”,
Dott. Gian Mario Gubbiotti (Pres. Assisi for PeaceTV),
Dott. Massimo Marinelli (psicoterapeuta – antroposofo steineriano): ”I valori umani alla luce dell’Io sono “
Dott. Raffaele Cavaliere (psicoterapeuta – scrittore): ”l’insegnamento dei valori umani  nella scuola come strumento di educazione alla Pace, attingendo alla fonte delle saggezze vediche ”.
Conclusioni del Prof. Antonio Lo Iacono.
Pausa Pranzo

Ore 15.00/17.00 Sezione Spiritualità/Benessere
Workshop – Tecniche di terapie olistiche
Maurizio Di Massimo:IL PRANA : FONDAMENTO DELLO YOGA E DELL’AYURVEDA INTRODUZIONE ALLA  IMPORTANZA DEL PRANA NEL CAMMINO DELLO YOGA E NELLA APPLICAZIONE DELL’AYURVEDA-ASPETTI TEORICI E PRATICI
Monaci  del Monastero Buddista :Karma e Dharma per la nuova era.
Presentazione della Respirazione Pneuma (l’esperienza della Divinità)che verrà realizzata dai facilitatori del Sistema Pneuma;i I monaci offrono inoltre un programma di consulti personali di astrologia e medicina tibetana oltre a cerimonie personali di purificazione e distruzione delle negatività.(per queste attività  è gradita una donazione per il monastero)

NB: La manifestazione non persegue fini di lucro e si attiva tramite la partecipazione volontaria e gratuita di relatori ed artisti di Pace. All’atto della registrazione al convegno, a titolo di contributo spese organizzative, è prevista una quota partecipazione al convegno di 40 Euro (inclusa l’iscrizione alla Fondazione Onlus “Mandir della pace) mentre per la partecipazione giornaliera o parziale il contributo è di 15 Euro(tessera associativa)

Tag:

Invia una domanda